Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» A QUALE VELOCITA' DOBBIAMO CAMMINARE
Da u009746 Lun Lug 23, 2018 6:47 pm

» Cosa abbinare alla camminata?
Da sbs Dom Lug 01, 2018 8:49 pm

» Buon Complenno sbs!!!
Da sbs Lun Giu 25, 2018 10:13 pm

» Varie Tecniche di cammianta
Da sbs Gio Giu 21, 2018 7:59 pm

» manutenzione fascia cardiofrequenzimetro
Da u009746 Mer Giu 20, 2018 10:29 pm

» gmarco1966 - Le mie App
Da sbs Mer Giu 20, 2018 7:49 pm

» lievi miglioramenti.
Da u009746 Lun Giu 18, 2018 9:14 pm

» Ciao a tutti mi sono iscritto ora
Da Massimo Lun Giu 18, 2018 8:14 pm

» Tanti Auguri saveconi!!
Da gmarco1966 Dom Giu 17, 2018 12:53 pm

» Camminata veloce: non riesco a dimagrire!!!!!
Da gmarco1966 Dom Giu 10, 2018 8:39 pm

Statistiche

Scarpe per la camminata veloce

Andare in basso

Scarpe per la camminata veloce

Messaggio Da gmarco1966 il Dom Dic 03, 2017 6:07 pm

Scarpe per la camminata veloce
Nella camminata veloce è impotante la rullata del piede per cui bisognerebbe orientarsi su calzature con caratteristiche specifiche per questo sport e la scarpe da running non sempre sono adatte per le diverse caratteistiche del movimento che il piede compie. Anche se va detto che sono quelle che più si avvicinano alle caratteristiche necessarie per la camminata veloce.

Comunque sia la tomaia deve essere leggera e traspirante, in modo da permettere una maggiore aerazione del piede.
La suola è la parte che più si differenzia in una scarpa da walking rispetto alla corsa:

Cito da Fitwalking.it

" Innanzi tutto il tacco, nelle scarpe da walking, ha una maggiore smussatura per permettere un comodo e migliore impatto col tallone a terra e facilitare la creazione di un angolo più accentuato tra il piede e il terreno. Questa è una differenza molto visibile tra una scarpa da running e una da walking.
Se poi noterete bene vedrete che le scarpe presentano sulla suola, in senso orizzontale alla stessa, delle scanalature o tagli per facilitare la flessione della scarpa.
Nella scarpa da running questi tagli sono messi ad una distanza maggiore uno dall’altro, soprattutto nella fase finale verso le dita, mentre per il walking vanno avvicinandosi man mano che ci si avvicina alla parte delle dita. Questo perché nel cammino è necessario sfruttare il più a lungo possibile la spinta fino a lasciare il terreno solo quanto si è arrivati all’estremità delle dita.
avatar
gmarco1966
Admin

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 13.11.17
Età : 52
Località : Arezzo

Visualizza il profilo http://camminataveloceforum.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum